Il lavoro è un diritto, ministro Fornero!

Scritto da il 27 Giu, 2012

Ma la Fornero ha mai letto la Costituzione? Eh si che non avrebbe dovuto leggere molti articoli …!


L’impronta ideologica che ispira la riforma del lavoro di questo governo e di chi l’ha votata oggi è emersa con chiarezza durante una intervista al Wall Street Journal da parte del ministro del lavoro Elsa Fornero:
“Il lavoro non è un diritto, va guadagnato, anche con il sacrificio.”
Il lavoro è invece un diritto palese di tutti, è il posto di lavoro che va guadagnato, anche con il sacrificio .
Ricordiamo alla Fornero, nonostante la successiva non chiara smentita della stessa, che l’articolo 4 della Costituzione italiana dice che: ”La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto”.
E proprio sul fatto che la Repubblica promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto che Monti è il suo pessimo governo dovrebbero orientarsi ……
Le opportunita’ di lavoro per le fasce di eta’ piu’ giovani continuano a deteriorarsi in tutte le regioni. Nel mezzogiorno il tasso di disoccupazione delle persone con meno di 30 anni e’ oltre il doppio di quello complessivo, comunica Bankitalia.
Siete proprio sicuri che questa riforma del lavoro crei nuovi posti di lavoro?

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *