Il massacro dei Galgos spagnoli

Scritto da il 6 Feb, 2012

Ogni anno in Spagna vengono uccisi migliaia di galgos spagnoli colpevoli di non essere più veloci della lepre o semplicemente perchè hanno finito di fare il loro “lavoro”.
Vengo uccisi per impiccagione. Impiccati adirittura in piedi, in modo che le loro zampe tocchino per terra.
Muoiono in una agonia terribile, molto più lentamente di una impiccagione normale dove viene spezzato il collo.
Vengono uccisi a migliaia, i più fortunati, se così si può dire, finiscono in una perrera.
Aiutiamo l’organizzazione non profit Galgos Sin Fronteras firmando una petizione.
Questo il testo della email e l’indirizzo a cui inviarla:
Estimados Sres de Seprona: Finaliza la temporada de caza .Le pido que controlen al colectivo galguero ya que es sabido que ahora es cuando eliminan a los galgos en masa y ya tienen las hembras nuevamemente preñadas para la cria incontrolada de lo que ellos llaman “galgos nuevos”.A falta de leyes eficaces por favor controlen esta lamentable situacion que se repite año tras año. Esto lo pedimos no solo desde España sino desde toda Europa. Todo el mundo condena esta situacion horrible.

Inviarla al seguente indirizzo mettendo nome, cognome e località:
dg-seprona-jefatura@guardiacivil.org

fonte: Iniziativa popolare europea contro la vivisezione

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *